Mercoledì, 24 Aprile 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Incontro oggi alla scuola media “Pecoraro” sul tema della legalità

Palermo – "Rispettare le regole significa rispettare gli altri vivendo in piena libertà. Non si può avere nessun tipo di rapporto con chi ha cultura mafiosa e non si deve accettare alcun compromesso perché, prima o poi, bisogna pagarne il conto".

Lo ha detto l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione, Alessandro Pagano, che ha organizzato l’incontro alla scuola media "Pecoraro" di Palermo, al quale hanno partecipato il Presidente della Commissione Antimafia, Roberto Centaro, il Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Massimo Russo, il Direttore dell’Ufficio Scolastico regionale, Guido Di Stefano, l’assessore comunale all’Edilizia Scolastica, Giovanni Avanti, il professore Daniele La Barbera, ordinario di Psicologia Clinica dell’Università di Palermo e il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Franco Nicastro.

Parlando agli alunni della "Pecoraro" che, un mese fa, durante la commemorazione del giornalista Mario Francese, ucciso dalla mafia, avevano rivolto frasi irriguardose nei confronti dei poliziotti presenti alla commemorazione, l’assessore Pagano ha aggiunto che "i docenti svolgono un ruolo importante perché devono inculcare il senso del bene comune e del dovere anche a costo di essere severi, trasferendo nei ragazzi la capacità di sapere vivere seguendo gli ideali e i buoni sentimenti.

Ciascuno di noi deve essere abituato a reclamare i propri diritti senza però dimenticare quali siano i propri doveri. Legalità e moralità devono andare di pari passo per eliminare quei modelli negativi che spesso la società attuale propone come esempio da imitare".

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter