Giovedì, 25 Aprile 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Don Di Noto

PALERMO – "L’iscrizione di don Fortunato Di Noto nel registro degli indagati è un fatto gravissimo per l’infondatezza delle accuse e perché, indirettamente, questa decisione favorisce la potente e inquietante lobby dei pedofili. A don Di Noto va la nostra piena solidarietà e ribadiamo il nostro appoggio incondizionato alla sua associazione, Meter, che tanto ha fatto e continua a fare contro la pornografia infantile che viene diffusa on line".

Lo dice l’on. Alessandro Pagano, responsabile organizzativo di Forza Italia in Sicilia, schierandosi a fianco di don Fortunato Di Noto.

"L’atto vandalico – continua l’on. Pagano – c’è stato e don Di Noto ha fatto bene a sporgere denuncia avvisando l’opinione pubblica. I magistrati, che sostengono la tesi secondo cui don Di Noto avrebbe amplificato la portata dell’episodio per ottenere visibilità, evidentemente non hanno idea dei pericoli che corre il sacerdote denunciando i pedofili. Al contrario di alcuni, noi siamo tra quelli che pensano che don Di Noto non debba essere lasciato solo ma che anzi è necessario sostenere la sua azione rivolta a combattere contro i criminali che minacciano i bambini attraverso internet".

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter