Giovedì, 25 Aprile 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

23° Convegno del Coordinamento legali della Confedilizia. Piacenza 21 Settembre 2013.

 

 

 

 

Sintesi dell’Intervento dell’On. Alessandro Pagano


a) Meno tasse = Maggiore propensione al risparmio, all'investimento, al consumo.

b) Gli immobili sono in crisi per eccesso di tasse.

c) Spending rewiew; spesa pubblica eccessiva (800 mld). Basta tagliare l’1% per ottenere la copertura per Iva, Imu e altro.

d) Invadenza del commissario Olli Rehn (che vuole l’Imu).

 

Service tax = nuova tassazione immobili non significa una nuova tassa.

1) Non si devono mischiare IRPEF con IMU. Nessun baratto

  • Abbiamo tanti immobili, specie industriali, sfitti e quindi non possiamo continuare a colpirli.
  • Sono sfitti per la crisi, non per speculazione e chi non lo capisce può essere definito "ideologizzato".
  • Vogliamo invece una  nuova fiscalità degli EELL capace di passare dalla imposta di proprietà alle imposte sui servizi.

Quindi non possiamo più pensare  al contenuto PATRIMONIALE ma al beneficio che il cittadino riceverà dal servizio ottenuto, da qui il bisogno di confronti e concorrenza.

Si deve pagare solo per i servizi ottenuti e compresi i non residenti.

Un tributo proporzionato alla quantità ma anche alla qualità del servizio goduto.

La logica deve essere Federalista, nel senso della concorrenza e non dell'addizione fra enti diversi.

Il principio "vedo, pago, voto" che bloccherebbe lo spreco e la spesa pubblica.

L'immobiliare è il settore strategico e va rilanciato (unico modo:- tasse).

Con il decreto del 28 Agosto, la tassazione della casa sarà sui servizi e non più sulla proprietà (MARX/ Prodhow)-

 

Nuovo catasto (Comitato Ristretto)

Prima è stato un catasto di valori, poi divenne di valori e di rendite. In verità propendeva il VALORE (causa difficoltà ad individuare le rendite).

Tutti invocavano nuovo catasto perché i valori di mercato sono disallineati dal catasto.

 

L'alta finanza vuole le patrimonializzazioni delle imposte immobiliari.

Futura tassazione immobiliare, catasto a due anime:

1) Dati dell'Osservatorio Agenzia delle Entrate.

2) Redditività dei beni.

 

INNOVAZIONE:

a) trasparenza nella determinazione del risultato

b) pubblicazione della metodologia

c) partecipazione nella determinazione del risultato delle categorie (confedilizia, agenti immobiliari con co/determinazione dei processi.

Per garantire l'

d) incidenza del gettito il Governo deve fare relazioni bimestrali, comune per comune, che potranno essere "tutela anticipata del contributo"

e)autotutela giurisdizionale

f) fisco non più controllore e controllato  attraverso l'individuazione del livello che lo ha determinato e che ne ha beneficiato.

g)ultimo odg impegna il governo ad individuare nell'algoritmo prima la rendita e poi il valore.

Governo larghe intese"Pacificazione". GOVERNO LARGHE INTESE VADA AVANTI, SOLO COSI’ IL SETTORE IMMOBILIARE SI RIPRENDE.

 

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter