Sabato, 25 Novembre 2017

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Anno 2010

Una nuova rotta per il prossimo decennio




Anche il 3° anno, dopo la grande crisi economica del 2008, è passato indenne. L’abbiamo superato nonostante il nostro tasso di crescita fosse più basso rispetto agli altri Paesi europei e nonostante il tasso di disoccupazione sia ancora molto alto.
La valutazione per quanto positiva non consente però di cullarsi sugli allori. Troppe sono infatti le criticità a carico al nostro sistema. E non mi riferisco al sistema economico bensì a quello sociale. 


Leggi tutto...

 

14 Dicembre 2010: guerriglia a Roma




Nella memoria collettiva il 14 dicembre 2010 non è stato solo il giorno in cui il Governo Berlusconi ha incassato la fiducia del Parlamento rispetto al tentativo di ribaltone concepito dal presidente della Camera Gianfranco Fini, ma anche il giorno in cui estremisti denominati "black bloc", hanno messo a ferro e fuoco la città di Roma.


Leggi tutto...

 

Abbattere i circuiti della schiavitù. Dai campi di concentramento in Cina alle fabbriche di lavoro forzato in Italia una vergogna da cancellare.




La domanda politica più interessante me l’ha fatta Alessio Falconio di Radio Radicale:   “come mai 170 deputati di tutti i partiti, nel momento in cui si dibatte sulla sfiducia al  Governo Berlusconi, anziché restare sul tema del giorno decidono di presentare una proposta di legge su un argomento apparentemente lontano dall’attualità politica ? ”


Leggi tutto...

   

Prima o dopo potrebbe toccare anche a noi. Difendere i cristiani perseguitati significa difendere loro, ma anche l'Occidente.




Come è ormai a tutti noto Sakineh, è un iraniana, condannata dal regime teocratico di Khamenei e Ahmadinejad alla lapidazione perché giudicata colpevole di adulterio.
La possente mobilitazione fatta a suo favore in tutti i luoghi simbolici delle nostre città e la giusta unanime condanna della comunità internazionale ha per fortuna costretto Ahmadinejad a congelare l’esecuzione della donna.
Asia Bibi invece non la conosce quasi nessuno. Eppure anche lei è una donna, anche lei è cittadina di uno Stato in cui la parità fra uomo e donna è un’utopia  (il Pakistan), anche lei è una madre e anche lei è stata condannata a morte da quel regime, per presunta blasfemia.


Leggi tutto...

 

Sono stato alla Maratona di New York




Dedicato a Maurizio Lupi, Enrico Costa, Marcello Di Caterina, Augusto Di Stanislao, Sandro Gozi, Ivan Rota, Filippo Saltamartini, Mario Ballabio, Salvatore Cappello, Alessio Faustini, Daniele Guerzoni, Piera Pani, Roberto Maria Pagano.

Ho partecipato con gioia alla Maratona più famosa del mondo.
Sono stato felice, non perché abbia fatto una performance eccezionale (il ginocchio destro a metà corsa ha ceduto) ma perché l’ho terminata nonostante i dolori che mi hanno afflitto.


Leggi tutto...

   

Pagina 1 di 7

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Novembre 2017 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3 4 5
week 45 6 7 8 9 10 11 12
week 46 13 14 15 16 17 18 19
week 47 20 21 22 23 24 25 26
week 48 27 28 29 30

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter

Login Form