Lunedì, 20 Maggio 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Dal territorio nisseno parte la rivoluzione per una lotta senza quartiere alla pedofilia

(Tratto da "Quotidiano di Sicilia") - L'iniziativa, promossa dl parlamentare Alessandro Pagano, ha coinvolto anche scuole ed enti di volontariato

Un'email per dire no alla pedofilia e per sostenere la proposta di legge presentata dall'on. Alessandro Pagano, deputato per il Pdl alla Camera e primo firmatario del disegno di legge. Una lettera sarà inviata a centina tra scuole, enti di volontariato e assessorati comunali alla Famiglia della Sicilia per promuovere l’iniziativa a favore della tutela dei bambini.

"Sarà possibile aderire – dice Pagano – inviando una email all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . In totale sono più di 120 i parlamentari che hanno sottoscritto la proposta di legge che si discuterà dopo nei prossimi mesi. Nel frattempo, per accompagnare e sostenerne l'iter legislativo, è importante che si registri una partecipazione popolare per dare forza ad un provvedimento che, nonostante le numerose adesioni e al di là delle buone intenzioni, fatica a trovare spazio sui mezzi di comunicazione, indispensabili per dare vita a quell'effetto traino che porterebbe ad una rapida approvazione della legge".

La proposta di legge introduce misure più severe contro la pedofilia culturale ed è un passo in avanti nella definizione di una legislazione più organica e completa, maggiormente adeguata ai nostri tempi che impedisce, da un lato, la proliferazione on line dei siti a sfondo pedofilo, e dall’altro contrasta il fenomeno dell’istigazione e dell’apologia della pedofilia con fermezza, modificando il codice penale a tutela dei bambini.

"Abbiamo purtroppo rilevato - continua Pagano - che sono 522, di cui 12 italiane, le organizzazioni e le associazioni che operano per la rivendicazione dei diritti dei pedofili. Esistono addirittura tre associazioni religiose per rielaborare una teologia a favore del pedofilo; 23 associazioni di donne pedofile; oltre 500 Agepedo (sigla per agenzie di pedofili) che offrono consulenza e sostegno giuridico e psicologico ai pedofili; 3 radio online per la pedofilia libera; 3 database online di studi e ricerche per l'accettazione della condizione dei pedofili; 5 siti cartoons di produzione e divulgazioni per pedofili; 4 riviste pedofile internazionali; 5 libri scritti dalle organizzazioni scaricabili online e su due siti specializzati per la produzione e la vendita di magliette a sfondo pedofilo. Come si vede è un sistema che ancora opera alla luce del sole che celebra tre volte all'anno l'orgoglio pedofilio e che può contare anche su un'agenzia di stampa per la pedofilia e su 3 radio on line e 5 portali per la raccolta di nuovi adepti. E' una vergogna che deve finire e siamo convinti che attraverso la nostra proposta di legge potremo punire una serie di condotte, soprattutto elogiative e di istigazione, nonché di diffusione e divulgazione, con qualunque mezzo, della cultura della pedofilia, equiparandole ad un crimine contro l'umanità, qual è appunto l'abuso sessuale sui bambini".

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Maggio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter