Lunedì, 06 Luglio 2020


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Domenica la raccolta di firme contro la finanziaria del Governo Prodi

CALTANISSETTA – "Lo dicono i sondaggi lo dicono i giornali; lo dicono tutte le categorie, e tutti i ceti sociali, dal metalmeccanico all’avvocato. L’intero Paese si è reso conto che Prodi sta governando contro gli italiani e addirittura questa finanziaria si scaglia contro la Chiesa e gli enti di volontariato che fanno capo a diocesi e parrocchie in tutta Italia. Viene estesa l’Ici sugli su asili, scuole, ospizi, orfanotrofi, oratori e case famiglia.

Immobili di proprietà della Chiesa che non sono da considerare fonti di reddito ma che vengono utilizzati a fini sociali: servizi indispensabili che il settore pubblico non è in grado di svolgere e che invece la Chiesa svolge con pochi mezzi e grande impegno. A questo punto nasce spontanea una domanda: ma Prodi non ha detto che questa sarebbe stata una finanziaria equa che avrebbe tolto ai ricchi per dare ai poveri? Ad oggi, nonostante le rassicurazioni del nostro caro premier, di sicuro c’è solo che i ricchi continueranno a ridere e i poveri continueranno a piangere. Nel marzo scorso, Prodi aveva dichiarato all’agenzia Ansa: "Torno a ribadire per chi non ha capito, o per chi non ha voglia di capire che non alzeremo le tasse, noi le abbasseremo". La verità, invece, è che in soli sei mesi il centrosinistra ha introdotto 67 nuove tasse. E’ giusto allora che i cittadini, colpiti e penalizzati da una legge che considerano ingiusta e vessatoria, scendano domenica in piazza per raccogliere le firme, così come Forza Italia sta facendo nel resto del Paese, per smascherare la grande bugia di Prodi".

Lo ha affermato l’on.
Alessandro Pagano, responsabile organizzativo di Forza Italia in Sicilia, che sta coordinando l’organizzazione dei gazebo, oltre che in provincia di Caltanissetta, anche nelle principali piazze siciliane in concomitanza con la giornata di protesta che si svolgerà in tutta Italia. In ambito provinciale, Giovanni Scaglione e Giuseppe Anzalone hanno programmato per domenica prossima, 29 ottobre, alcuni gazebo a Caltanissetta, San Cataldo, Mussomeli e Gela per la raccolta di firme e la distribuzione di volantini. Alla manifestazione, ha dato il suo contributo l’on Filippo Misuraca e parteciperanno i sindaci di Forza Italia di San Cataldo, Raimondo Torregrossa; di Mussomeli, Gero Valenza e di Vallelunga, Antonino Patti. "In piazza contro la Finanziaria – ha continuato l’on. Pagano - non è solo è lo slogan della protesta ma è soprattutto un dovere di chi vuole mandare a casa il Governo Prodi che non ha cuore gli interessi dei cittadini ed il futuro dell’Italia. Lo stesso presidente Berlusconi ha suggerito di organizzare in ogni città italiana una giornata di protesta contro la finanziaria e contro gli effetti devastanti che questa legge avrà nei confronti delle famiglie, delle imprese, della scuola, della ricerca. Si tratta di una manovra tutta fiscale, che colpisce anzitutto piccoli imprenditori, artigiani, commercianti, che sono la forza trainante del sistema produttivo della nostra provincia. Una Finanziaria che non punta agli interventi strutturali necessari per promuovere lo sviluppo ma anzi promuove i tagli agli enti locali, che incideranno indirettamente sulle nostre tasche e spicca per la totale assenza di misure o di incentivi a favore dell’imprenditoria giovanile che invece dovrebbe essere un settore trainante per il nostro territorio".

 

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5
week 28 6 7 8 9 10 11 12
week 29 13 14 15 16 17 18 19
week 30 20 21 22 23 24 25 26
week 31 27 28 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter