Domenica, 14 Luglio 2024


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Giustizia, Pagano (Pdl): No a tagli organici Tribunali distretto Corte d’Appello Caltanissetta

 

 

“La proposta del ministro della Giustizia del 28 dicembre 2012 con la quale si intende procedere alla rideterminazione delle piante organiche degli uffici giudiziari di primo grado,


disponendo la riduzione del numero dei magistrati del Tribunale Civile di Caltanissetta nonché della locale Procura della Repubblica, renderà ancora più gravose, per i cittadini e per gli operatori del ‘comparto’ giustizia, le condizioni già difficili e insostenibili nelle quali versa l’amministrazione della giustizia nel nostro territorio”.

E’ quanto afferma il deputato del Pdl Alessandro Pagano, componente della Commissione Finanze della Camera.

“Per tali ragioni, - prosegue – esprimiamo la nostra convinta adesione all’appello contro il ‘taglio’ degli organici dei Tribunali del distretto della Corte d’Appello di Caltanissetta lanciato dalla Camera Civile e dalla Camera Penale nissene”.

“L’incidenza delle misure disposte dal provvedimento ministeriale – sottolinea Pagano - saranno, infatti, catastrofiche, perché concorreranno a dilatare i tempi per la definizione dei processi, già ben oltre la media europea, andando, inoltre, a compromettere il contrasto alla criminalità mafiosa condotto dalla DDA e dalla Procura di Caltanissetta”.

“Per scongiurare questi rischi, - conclude – eserciteremo le opportune e necessarie ‘pressioni’ politiche sui competenti organismi istituzionali affinché il ministro della Giustizia ‘revochi’ l’adozione di tali, pericolose, misure”.

 

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter