Sabato, 06 Giugno 2020


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Emergenza idrica

CALTANISSETTA - "Le dichiarazioni dell’on. Lo Maglio mi lasciano allibito e sorpreso. Invece di fare fronte comune contro gli sprechi e le inadempienze nella gestione delle risorse idriche della nostra provincia mi accusa perché ho segnalato questi disservizi davanti all’opinione pubblica.

Cosa c’è sotto? Perché Lo Maglio si spende in questa strenua difesa di Caltaqua, piuttosto che prendere le parti dei cittadini che protestano e soffrono per i continui disagi e i pazzeschi aumenti caricati nelle bollette? Il sospetto è che la sinistra, sia quella della parte sud della provincia che quella del nord, abbia interessi nella gestione di questa società".

E’ la risposta dell’on. Alessandro Pagano, responsabile organizzativo di Forza Italia in Sicilia, dopo che l’on. Angelo Lo Maglio aveva definito "sconcertanti" gli interventi del deputato regionale azzurro contro i problemi di approvvigionamento idrico in provincia di Caltanissetta.

"Lo Maglio – ha detto ancora l’on. Pagano - preferisce attaccare me e scaricare tutte le responsabilità sulla Regione piuttosto che lavorare per trovare una soluzione comune alla fine dell’emergenza idrica. Il deputato quasi neocomunista fa finta di non sentire le giuste lamentele dei cittadini e omette di riferire che il sottoscritto ha denunciato fatti gravissimi. A Gela c’è stata una quasi insurrezione, a Borgo Santa Rita Caltaqua non ha ancora provveduto agli allacciamenti; al quartiere "Provvidenza" l’acqua è mancata per cinque giorni e, come se non bastasse, continuano ad arrivare bollette pazze. Una casalinga ha ricevuto una cartella di oltre 1600 euro per un’utenza che risulta ad uso industriale e di oggi è la notizia che le suore dell’Istituto Maria Ausiliatrice di San Cataldo si sono viste recapitare un avviso di pagamento di quasi sedicimila euro per il periodo gennaio-giugno. L’anno precedente lo stesso Istituto, che è no profit e svolge un servizio di grande rilevanza sociale e che quindi dovrebbe godere di agevolazioni, aveva pagato quattromila euro per tutto l’anno. Siamo di fronte ad un bollettino di guerra. Cosa sta accadendo in provincia di Caltanissetta? Se il costo dell’acqua è cresciuto, siamo di fronte ad un vero e proprio aumento sconsiderato e fuori da ogni logica. Se, invece, si tratta di un errore anche in questo caso è chiaro che la società naviga nella confusione e non offre nessuna certezza per gli utenti".

On. Prof. Alessandro Pagano

Responsabile organizzativo di Forza Italia per la Regione Sicilia

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Giugno 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 23 1 2 3 4 5 6 7
week 24 8 9 10 11 12 13 14
week 25 15 16 17 18 19 20 21
week 26 22 23 24 25 26 27 28
week 27 29 30
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter