Venerdì, 03 Luglio 2020


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

#natale: #pretidifrontiera vadano in Brunei …

 

 

 

 

 

 

"E convincano sultano a onorare crocefisso con Ramadan..."


 

"Nelle stesse ore in cui apprendiamo che il sultano del Brunei mette il Natale fuorilegge e manda addirittura in galera chiunque osi festeggiarlo, in quanto "danneggia la fede musulmana", nel Friuli Venezia Giulia dodici 'preti di frontiera', come riportano le cronache locali, lanciano un appello: "Anche i simboli dell'Islam nelle scuole insieme al crocifisso e al presepe", perché "l'autentica laicità garantisce il pluralismo delle culture e delle fedi religiose".

E' quanto ha dichiarato il deputato di Area popolare, Alessandro Pagano.

"A questo punto la domanda sorge spontanea - ha proseguito Pagano -: perché i cosiddetti 'preti di frontiera' non vanno nel Brunei  e dicono al sultano che proprio in nome di quella stessa "autentica laicità" che rivendicano deve essere garantito il pluralismo delle culture e delle fedi religiose e gli dicano di mettere accanto i simboli del Ramadan quelli del Natale?

Sarebbe un gesto coerente e, dopo quanto sostenuto, doveroso.  A meno che non si è preti di frontiera solo a parole e non con i fatti".

"Prima di dare lezioncine e fare prediche, sarebbe opportuno quindi riflettere bene. Piuttosto bisogna sostenere con forza la propria identità, perché solo così possiamo sperare nel futuro.

Se invece - ha concluso Pagano - si continua a scadere nel solito relativismo etico e a cedere al religiosamente corretto, significa non aver capito nulla".

Roma, 23 dicembre 2015. (askanews)

@alepaganotwit

 

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5
week 28 6 7 8 9 10 11 12
week 29 13 14 15 16 17 18 19
week 30 20 21 22 23 24 25 26
week 31 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter