Martedì, 12 Dicembre 2017

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

#venezuela: #gentiloni pensa di fermare dittatura con i tweet?

 

 

"Gentiloni è ancora, per poco, il nostro presidente del Consiglio o è diventato un opinionista social?


Sulla dittatura in corso in Venezuela, lo scorso 1 agosto aveva scritto un primo tweet, definendo inaccettabile l'arresto dei leader dell'opposizione. Oggi sempre con un tweet si indigna per la destituzione della procuratrice Ortega Diaz.

Caro Gentiloni, a fare tweet siamo tutti bravi. Pure la commissaria Mogherini in questo è una campionessa. Ma a Gentiloni, per il ruolo che ricopre, chiediamo di sporcarsi le mani, di intervenire, di fare qualcosa, di agire. Non di commentare su twitter le notizie che vede in Tv seduto sulla poltrona. Non è certo oggi che scopriamo la deriva autoritaria di Maduro. Insieme ad oltre venti parlamentari di vari partiti abbiamo pure rivolto al presidente del Consiglio una mozione la scorsa settimana, affinché il nostro Governo sostenesse le sanzioni contro Maduro.

Allora è d'accordo o no con queste sanzioni? Riconosce o no il voto farsa di domenica scorsa sull'Assemblea costituente? Quali altri azioni è disposto ad intraprendere? C'è la nostra comunità italo-venezuelana che attende più di un semplice tweet". Così il deputato Alessandro Pagano (Lega) dell'Intergruppo parlamentare Italia Venezuela.

@alepaganotwit

Domenica 6 Agosto 2017

@alepaganotwit

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Dicembre 2017 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1 2 3
week 49 4 5 6 7 8 9 10
week 50 11 12 13 14 15 16 17
week 51 18 19 20 21 22 23 24
week 52 25 26 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter

Login Form