Mercoledì, 13 Dicembre 2017

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

#rifiuti, blitz Dia Catania: perverse collusioni, per svolta su gestione si prenda esempio dal Veneto

 

 

 

 

 

"L’inchiesta della Procura della Repubblica di Catania, ancora in corso, sta facendo emergere i soliti intrecci perversi e delle preoccupanti collusioni tra mafia, imprenditoria e pubblica amministrazione nella gestione del ciclo dei rifiuti in alcuni comuni della Sicilia orientale.


Il cliché è sempre lo stesso: utilizzo indiscriminato di alcune mega discariche, autorizzate in deroga alle leggi ambientali. I servizi di raccolta, trasporto ed il relativo conferimento in discarica sono inoltre gestiti in regime di monopolio. Questo perverso sistema ha fin qui prodotto costi e danni ambientali incalcolabili, che gravano sui comuni, i cittadini e le imprese, costretti peraltro a pagare delle salatissime bollette, i cui importi sono il triplo della media nazionale. Per uscire fuori da questo vicolo cieco non ci vuole un miracolo. Basterebbe copiare delle pratiche virtuose come quelle adottate in Regioni quali il Veneto. Basterebbe togliere il monopolio a questa fallimentare e scandalosa gestione pubblica, e liberalizzare il mercato dei rifiuti differenziati. Tutto ciò produrrebbe ricchezza e lavoro". Così il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini.

"Invitiamo per questo il presidente Nello Musumeci a raccordarsi con il governatore Luca Zaia per seguire il più possibile l’esempio del Veneto, dove i cittadini, le imprese e comuni, riescono a trarre degli indubbi vantaggi economici ed ambientali da una sana, corretta e legale gestione del ciclo dei rifiuti. In altri termini - prosegue Pagano - la Regione ed i comuni anche in Sicilia, per quanto attiene la gestione dei rifiuti, devono fare dei passi indietro, limitandosi a programmare, controllare ed autorizzare, correttamente e legalmente, tutte quelle aziende private che operano nel settore della piccola, grande e media distribuzione commerciale, o che si occupano, più direttamente della raccolta differenziata e nella produzione industriale dei materiali riciclabili".

28 novembre 2017

@alepaganotwit

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Dicembre 2017 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1 2 3
week 49 4 5 6 7 8 9 10
week 50 11 12 13 14 15 16 17
week 51 18 19 20 21 22 23 24
week 52 25 26 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter

Login Form