Giovedì, 28 Maggio 2020


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Dl Covid: subito protocollo per Messe.Volevamo data certa, governo non indugi

 

 

 

 

 

 

 

 

"Il governo già oggi si impegni a fondo per redigere con la Cei il protocollo per riprendere subito le Sante Messe".


 

E' l'appello che fa Alessandro Pagano (Lega) dopo l'approvazione al dl Covid dell'emendamento sulla ripresa delle Messe previo accordo tra Cei e governo, su cui la Lega si è astenuta insieme a Fdi, diversamente dagli altri gruppi che hanno votato a favore.

"I nostri emendamenti e quelli di Fdi e anche i miei interventi nel dibattito - ha detto all'Ansa Pagano - sono serviti a mascherare la postura laicista, incostituzionale e contraria ai diritti dell'uomo di questo decreto che limita arbitrariamente il diritto di culto dei cittadini. Un conto è la laicità dello Stato e un conto il laicismo, cioè l’ostilità alla religione. Noi avevamo proposto emendamenti che avrebbero consentito la ripresa delle cerimonie di culto, e ciò che chiedevamo era una data certa per la ripresa. Subordinare tale ripresa alla sottoscrizione di un protocollo sanitario significa non avere questa certezza, perché' temiamo che il governo possa tergiversare artatamente. In questo senso mi sono appellato a Forza Italia e ai colleghi del Pd sensibili al richiamo religioso a sostenere questa posizione. Purtroppo l'appello non è stato colto e abbiamo espresso un voto neutro, non contrario all'emendamento, ma chiediamo con forza che si proceda rapidamente, senza tentennamenti a sottoscrivere il protocollo sanitario e a ridare la Messa ai cittadini".

(ANSA).  ROMA, 6 Maggio

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Maggio 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3
week 19 4 5 6 7 8 9 10
week 20 11 12 13 14 15 16 17
week 21 18 19 20 21 22 23 24
week 22 25 26 27 28 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter