Interventi urgenti al fine di garantire una giusta valorizzazione delle risorse endogene della Sicilia.

 ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA - GRUPPO PARLAMENTARE FORZA ITALIA

MOZIONE

Interventi urgenti al fine di garantire una giusta valorizzazione delle risorse endogene della Sicilia

L’Assemblea Regionale Siciliana

PREMESSO CHE:

- il sistema energetico italiano, come è noto, è fortemente dipendente dall’estero, con importazioni di combustibili fossili di circa l’85% del consumo totale e gli scenari futuri prefigurano una crescente dipendenza se non viene attuata una politica mirata alla valorizzazione delle risorse endogene;

CONSIDERATO CHE:

- La Sicilia riveste un ruolo fondamentale nel quadro delle produzioni nazionali poiché occupa il primo posto tra le regioni italiane per la produzione di gasolina e il secondo posto per la produzione di olio combustibile ;

ATTESTATO CHE:

- qualunque iniziativa di contenimento della produzione di energia contrasterebbe con le moderne ed attuali tematiche di valorizzazione delle risorse energetiche nazionali e regionali secondo quanto disposto dalle tante direttive europee recepite dalla regione o dallo stesso DPEF 2000/2006 della Regione Siciliana in materia di politica energetica che prevede la massima valorizzazione delle risorse endogene della Regione ed ancora dalla importante L.R. 14/2000 che ha regolamentato e liberalizzato la produzione degli idrocarburi in Sicilia ed ha incentivato l’attrazione di nuovi capitali ed investimenti stranieri;

VERIFICATO CHE:

- la riduzione dello sfruttamento delle nostre risorse di idrocarburi gassosi, dunque, destabilizzerebbe l’importanza che la Sicilia riveste nel quadro delle produzioni nazionali e si rischierebbe, inoltre una irreparabile crisi del mondo lavorativo poiché l’impossibilità di proseguire l’attività di ricerca e produzione farebbe perdere una notevole quantità di posti di lavoro;

RILEVATO CHE:

- le attività di esplorazione ed estrazione del metano non possono essere considerati causa di impatto ambientale;

- altresì, la limitazione delle procedure di estrazione non bloccherebbe le attività di raffinazione che continuerebbe con il petrolio estratto ed importato dall’estero

IMPEGNA IL GOVERNO DELLA REGIONE

Ad intraprendere opportune iniziative al fine di incrementare lo sfruttamento dei giacimenti di metano della Sicilia, importante risorsa per l’intera economia siciliana e nazionale.

On. Alessandro Pagano - On. Antonino D’Asero - On. Antonio d’Aquino- On. Giancarlo Confalone - On. Giovanni Cristaudo