Sabato, 24 Agosto 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

La sofferenza, un grido di aiuto

LA SOFFERENZA UN GRIDO DI AIUTO

  • Sofferenza = pena o dolore da sopportare (subferre = portare sotto)
  • Giovanni Paolo II = "La sofferenza accompagna l’uomo ad ogni grado di longitudine e latitudine". "Sembra essere, ed è, quasi inseparabile dall’esistenza terrena dell’uomo"
  • Provoca la sofferenza: l’incombenza della morte, l’oppressione , i dolori morali, le malattie, l’abbattimento morale, i dolori fisici, la disperazione.
  • Se ci limita a questo elenco bisognerebbe dare ragione a Giacomo Leopardi che parlava di "inutile miseria" ma non è giusto fermarsi solo sul versante del dolore, quasi che la vita non sia portatrice di valori positivi e belli.
  • La fragilità dell’ uomo è iscritta nella sua costituzione genetica e per quanto possibile cercheremo di dare qualche risposta esistenziale: la sofferenza è scuola di grandezza morale, una sorta di "chiamata alle armi"e le "armi" sono le virtù. La sofferenza purifica l’uomo dalle sue debolezze e deviazioni. Auto redime l’uomo. E’ una prova rude ma anche un’esperienza di collaudo che ridimensiona i valori correnti (denaro, successo, sesso) e ti fa ricercare i Valori con la "V" maiuscola.
  • Praticamente si mette in moto un circuito, oserei dire virtuoso, che realizza una reazione a catena:
    • Sofferenza grave
    • Ripensamento della propria vita alla luce della nuova realtà
    • Riflessione – interiorizzazione
    • Cambiamento di mentalità
    • Inversione di rotta della propria esistenza
    • Costruzione di una vita rispettosa dell’etica
    • Scelta del bene e condanna del male
    • Solidarietà
    • Consolidamento di questi convincimenti
    • Soddisfazione interiore per la nuova vita (spesso anche successo)
  • Gli altri devono partecipare alla sofferenza lenendo il dolore altrui con il coinvolgimento. Per esempio: visitare gli ammalati o lavorando con opere concrete (Radioterapia). L’esperienza della realizzazione della Radioterapia all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela è esperienza virtuosa. Ricordo che l’Assessore La Galla, su mio interessamento la promise ai gelesi in un pubblico intervento il 17/11/2006. Ricordo che è stato nominato quale direttore generale in data 18/11/2006, il Dr. Ettore Costa che è il manager che ha realizzato più Radioterapie in Sicilia (Garibaldi di Catania, OMPA di Ragusa, USL 2 San Cataldo. Ricordo che 10 giorni fa, su nostro interessamento l’Assessorato ha completato la documentazione presso il Ministero della Salute, e precisamente: Posti letto da rimodulare, Nuove assunzioni specialistiche, ridimensionamento dei posti letto. in altre province.
  • Ora nulla può mancare per le realizzazioni delle opere. Aspettiamo solo il Decreto da parte del Ministero.

    Cerca nel sito

    Appuntamenti

    Mese precedente Agosto 2019 Prossimo mese
    L M M G V S D
    week 31 1 2 3 4
    week 32 5 6 7 8 9 10 11
    week 33 12 13 14 15 16 17 18
    week 34 19 20 21 22 23 24 25
    week 35 26 27 28 29 30 31

    Social Network

    diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter