Venerdì, 22 Febbraio 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Il territorio ha bisogno di sviluppo e non di sterili polemiche




Con riferimento all’articolo apparso mercoledì 07 luglio 2010 sulla stampa locale, a firma dell’assessore regionale all’industria Marco Venturi, che si esprime testualmente affermando che vecchi politicanti che hanno illuso sulla vicenda del “Polo Tessile di Riesi” e facendo il mio nome. Devo per forza di cose rimandare indietro al mittente queste affermazioni perché le stesse non possono appartenere a me per una serie di molteplici motivi.


Il primo è che, per quanto riguarda la vicenda Polo Tessile, io non ho mai incontrato nessuno in una logica illusoria, ma i miei unici incontri pubblici risalgono all’anno in cui cercai di convincere l’allora patron Capizzi di fare entrare nel capitale azionario soci provenienti dal Veneto, che erano specialisti nel settore. Gli stessi avevano preso questa decisione a seguito dei miei interventi istituzionali nella qualità di assessore regionale al bilancio. Questa concreta ipotesi di lavoro che avrebbe certamente salvato l’azienda e che fu condotta, con l’attenta e piena conoscenza di questi eventi, con il  Prefetto di allora Giuliano Lalli, fu respinta con furbizia dal Capizzi. Successivamente denunziai questi fatti in una pubblica riunione tenuta presso l’Oratorio Salesiano di Riesi, alla presenza di tutti i dipendenti del Polo Tessile, con un numero oscillante tra le 400 e le 500 persone presenti. In quella giornata, spiegai in maniera chiara che l’atteggiamento del proprietario era teso ad utilizzare gli stessi dipendenti come “scudi umani” e che nessuna forma di assistenzialismo si sarebbe mai più potuta realizzare. Nei mesi e negli anni successivi il mio intervento fu quello di far sì che i dipendenti, ricevessero il giusto sostegno dalla Cassa Integrazione Guadagni, cosa che avvenne regolarmente e che tutt’oggi a mia conoscenza risulta a vantaggio di molti di loro. Quindi non c’è stata mai nessuna forma di illusione nei confronti dei dipendenti, semmai chiarezza e utilizzazione di tutte quelle che sono state le opportunità previste dalla legge.
Chiarito questo, ci tengo a precisare al Dott. Venturi che i miei anni di governo, tutti nessuno escluso, sono stati certificati positivamente dai giudizi di parificazione della Corte dei Conti, segno di una gestione di governo improntata sull’efficienza, sull’efficacia e sull’economicità.
Spiegato anche questo, io mi auguro che il Dott. Venturi la prossima volta prima di mettere in moto polemiche aride e fine a se stesse, oltre che prive di ogni fondamento, lavori per una piena coesione delle energie perché il territorio abbisogna di sviluppo e non certo di sterili polemiche.

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Febbraio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3
week 6 4 5 6 7 8 9 10
week 7 11 12 13 14 15 16 17
week 8 18 19 20 21 22 23 24
week 9 25 26 27 28

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter