Mercoledì, 19 Giugno 2024


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Dipartimento oncologico

PALERMO – "L’intervento sull’oncologia dell’on.le Lo Maglio è un articolo politicizzato, a favore di qualcuno e per nulla a favore dei reali interessi della collettività".Lo ha dichiarato l’on. Alessandro Pagano, responsabile organizzativo di Forza Italia in Sicilia.

"Solo così – ha continuato l’on. Pagano - si può interpretare lo scomposto intervento teso a creare astio e odio verso chi ha avuto il solo torto di avere creato qualcosa di utile per la nostra gente. La scusa è stata la recente convenzione fra la USL 2 e l’università di Palermo per supportare scientificamente la radioterapia oncologica. Come è stato detto, questa operazione è a costo zero e la consulenza, come tutti sanno, anzi, come quasi tutti sanno, non è un servizio sanitario. Non solo, la consulenza di oggi è a vantaggio della radioterapia, ma domani lo sarà per tutto il Dipartimento oncologico interaziendale S.Elia–USL 2, perché quello che ancora non si vuol capire è che le due strutture di Caltanissetta e San Cataldo devono entrare in sinergia. Ciò non solo perché lo vuole la logica, ma anche perché lo sancisce un apposito Decreto Presidenziale".

"Non mi pare – ha proseguito l’on. Pagano - che ci sia nulla di scandaloso in questo. Semmai, per chi è onesto intellettualmente potrebbe esserci solo compiacimento, mentre l’immotivato attacco portato anche al mondo universitario potrebbe demotivarlo e portare quest’ultimo ad una rinuncia; se ciò dovesse succedere Lo Maglio ne sarebbe responsabile. Per quanto riguarda le accuse di "incoerenza" fatta al sottoscritto, le rilancio al mittente. Primo, perché è noto che sono una persona molto diretta e quindi non ho bisogno di nascondermi in ambiguità. Secondo, perché avrò spiegato almeno cento volte e in tutte le sedi che il Dipartimento di 3° livello non può mai nascere esclusivamente al S. Elia perché mancano alcuni servizi sanitari che invece la legge impone. O le due Aziende sanitarie perseguono la strada della "comunione" senza farsi concorrenza inutile, oppure si perde solo tempo e in oncologia il tempo perso significa vite umane sacrificate sull’altare del proprio orgoglio. E poi, lo sa l’on.le Lo Maglio che l’ospedale S.Elia è in fase di ristrutturazione e che i lavori dureranno più di tre anni e nessuno dei servizi oncologici da lui reclamati sono previsti?".

"Inoltre – ha sottolineato l’on. Pagano - al S.Elia mancano 6 servizi sanitari indispensabili per il Dipartimento Oncologico che invece sono stati attivati, o che sono in via di attivazione, dall’azienda USL 2: Psicologia, Servizi Sociali, Medicina fisica e riabilitativa su tutto il territorio compreso le assistenze domiciliari, Hospice e cure palliative (quest’ultima struttura è già ultimata e si trova in territorio di Delia) e naturalmente Radioterapia che fra tutte è la cosa più difficile da realizzare visto le ingenti risorse finanziarie e tecnologiche che necessita. Quindi di cosa sta parlando l’On.le Lo Maglio con il suo parlare saccente?

Ho sempre ribadito il mio personale impegno per la realizzazione del Dipartimento oncologico di 3° livello, ma quanto sostenuto politicamente da me in questi anni non è andato in contraddizione. Anzi! Quando l’on.le Lo Maglio mi attribuisce un "ennesimo voltafaccia" non si può che leggere il suo intervento come un tentativo per delegittimare l’avversario politico con una tecnica di disinformazione molto cara al vecchio partito comunista-leninista. Purtroppo per lui il giudizio finale non lo danno i politici ma la gente, e la gente proprio non riesce a capire perché qualcuno si adira solo perché sta arrivando una sostanziosa consulenza universitaria gratuita e duratura nel tempo fatta a vantaggio delle nostre strutture e dei nostri malati. Per quanto riguarda l’ultima cattiveria di Angelo Lo Maglio – conclude l’on. Pagano - e cioè che avrei "raggirato" i malati oncologici per diventare sindaco di San Cataldo, gli ricordo che il sottoscritto è protagonista da oltre dieci anni nella sanità e non solo, con moltissime cose realizzate, a dimostrazione di un pragmatismo che si è sempre coniugato con irrinunciabili valori cristiani, mentre al contrario la sua storia è quella di un sindacalista iper-ideologizzato dalle molte parole e dai pochi fatti. Se c’è qualcuno che sta cercando di strumentalizzare i malati quello non sono io!".

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Giugno 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter