Venerdì, 22 Marzo 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

RU486: mozione Pdl, Lega e Udc per fermare commercializzazione in Italia

Roma - 'La parola d'ordine e' fermare la procedura di autorizzazione alla registrazione della RU 486, la pillola abortiva all'esame dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), ed impegnare il governo ad adottare gli opportuni provvedimenti per sospendere le procedure di autorizzazione alla registrazione del principio attivo della kill pill'.

E' questa la sintesi di una mozione presentata alla Camera a firma di 105 deputati di Pdl, Lega e Udc, fra i quali Polledri (Lega Nord), Pagano (Pdl), Bertolini (Pdl), Saltamartini (Pdl), Buttiglione (Udc), Scapagnini (Pdl), Pezzotta (Udc), Volonte' (Udc), Farina (Pdl), Vignali (Pdl), Laura Molteni (Lega Nord).
Per i firmatari 'la RU 486 non e' una pasticca per l'emicrania, o per il mal di stomaco, perche' l'aborto chimico e' di gran lunga meno sicuro di quello chirurgico e contrasta con l'articolo 15 della legge 194/78, che prevede che le pratiche abortive debbano essere assolutamente sicure per la donna, nonche' con l'articolo 9 che stabilisce che l'aborto sia effettuato esclusivamente in strutture accreditate'.
I firmatari della mozione chiedono quindi 'l'immediata calendarizzazione della mozione, affinche' il governo prenda una posizione chiara e decisa bloccando la somministrazione e la commercializzazione in tutto il Paese di questo 'farmaco' poco sicuro e potenzialmente dannoso per la salute della donna'.

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter