Lunedì, 20 Maggio 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Interrogazione Parlamentare. Pagano: "Riportiamo il crocifisso nelle aule del tribunale di Ragusa"

ROMA – Un'interrogazione parlamentare contro il presidente del Tribunale di Ragusa, Michele Duchi, per aver rimosso i crocifissi appesi nelle aule del Palazzo di Giustizia.

Il testo, a firma congiunta Alessandro Pagano e Giuseppe Marinello, è indirizzato al Ministro della Giustizia, Angelino Alfano, per chiedere di "far rispettare le disposizioni ministeriali e per rimuovere questa offesa alla coscienza civile e religiosa dei cittadini di Ragusa".

Nell'interrogazione, presentata oggi alla Camera, Pagano e Marinello sottolineano che "quanto è avvenuto è estremamente grave perché il crocifisso è il simbolo che, da sempre, esprime per tutti, indipendentemente dal credo religioso, valori come la tolleranza, il rispetto reciproco e della persona, la solidarietà umana ed il rifiuto di ogni discriminazione. La rimozione del crocifisso offende il sentimento religioso della stragrande maggioranza del popolo italiano e va inoltre ricordato – conclude l'interrogazione - che la sua presenza nelle aule giudiziarie risponde ad una precisa disposizione ministeriale che rappresenta ormai una consuetudine consolidata per cui,non rientra nei poteri di un singolo magistrato disporne la rimozione".

Il presidente del Tribunale di Ragusa aveva infatti respinto la richiesta inoltrata dal locale Ordine degli avvocati affinché venisse riappeso il crocifisso. E quando, a Ragusa, è stata edificata la sezione distaccata del Tribunale di Vittoria, Duchi ha fatto togliere i crocefissi appesi nelle nuove aule da un cancelliere.

"Anche una recente sentenza del Consiglio di Stato – ha detto Pagano – ha definito il crocifisso rappresentativo di valori civili che ispirano il nostro ordine costituzionale e la nostra società. Il crocifisso, così come altri simboli religiosi, rimanda ai principi di tolleranza, di solidarietà di libertà, di abnegazione e di integrità morale che evidentemente il magistrato Duchi, in nome di un presunto laicismo, vuole cancellare. Da parte nostra, nelle sedi opportune, faremo di tutto per contrastare una decisione che è contro uno dei cardini della nostra civiltà".

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Maggio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter