Domenica, 21 Luglio 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

PER UN PROGETTO POLITICO CONCRETO E ATTUABILE: UNA NAZIONE, MOLTI POPOLI.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

PER UN PROGETTO POLITICO CONCRETO E ATTUABILE:

 

UNA NAZIONE, MOLTI POPOLI.

I Principi, la Visione, l'Azione

 

 

 

-     Il nostro futuro deve avere il cuore antico della tradizione, ovvero di ciò che i padri hanno tramandato come il risultato della insistita esperienza dell'uomo nei secoli.

 

-     L'esperienza ha consolidato i principi della cultura cristiana con particolare riguardo al valore della vita, come espressione della ricchezza della persona, e a quello della famiglia come prima comunità umana, aperta alla procreazione. Non occorre la fede per condividerli. Il movimento internazionale che ha sostituito l'ingegneria sociale o razziale del '900 con quella antropologica delle nuove èlite cosmopolite, offende il senso comune dei popoli e mina le basi dello sviluppo umano.

 

-     L'adesione a questi principi ha unificato la nazione italiana prima dello Stato unitario. In esso coabitano quindi molti popoli uniti dai principi fondamentali e diversi per le specifiche esperienze della storia. 

 

-     L'Europa si deve riconfigurare come una confederazione di liberi Stati sovrani dalle comuni radici greco-giudaico-cristiane, che negoziano obiettivi e strumenti condivisi per il perseguimento di obiettivi di pace e di crescita.

 

-     In questa prospettiva l'Europa politica e geografica possono progressivamente coincidere in un quadro di alleanze utili a rafforzare la dimensione occidentale.

 

-     I flussi migratori devono essere governati e non subiti secondo criteri di umanità e di sicurezza, stabilizzando le aree di provenienza, semplificando tempi e modi di riconoscimento del diritto d'asilo, organizzando rimpatri tempestivi.

 

-     La società precede lo Stato che si pone al suo servizio per capacitarla e per scatenarne la vitalità. Lo Stato deve essere in primo luogo autorevole perché capace di garantire sicurezza dal pericolo e giustizia giusta. La giustizia è giusta quando è sobria, chirurgica, tempestiva. E la sanzione effettiva.

 

-     Lo Stato deve essere leggero per strutture, spese, tasse e regole. Lo Stato è federale a geometria variabile perché l'autonomia è proporzionata all'efficienza. I costi e i fabbisogni standard, introdotti dalla legge sul federalismo fiscale, sono i parametri che possono determinare il fallimento politico degli amministratori regionali e locali con la conseguenza della loro incandidabilità e del ritorno al voto dei relativi corpi elettorali.

 

-     Lo Stato tutela e promuove la famiglia naturale e la natalità, il lavoro e l'impresa, il risparmio e la proprietà attraverso regole semplici, certe e certamente applicate, un prelievo fiscale prevedibile e inversamente proporzionale al bene pubblico da tutelare, la difesa dalla criminalità piccola e grande.

 

-     Il riequilibrio demografico richiede decisioni forti a sostegno della natalità come il voto plurimo dei genitori con figli minori, deduzioni fiscali più che proporzionali al numero di figli a carico, l'accesso gratuito ai servizi di cura della prima infanzia.

 

-     Gli accordi diretti tra lavoratori e imprenditori prevalgono sulle leggi e sui contratti nazionali nel rispetto dei principi fondamentali dell'ordinamento.

 

-     La proprietà immobiliare corrisponde alla propensione al radicamento nella terra dei padri per cui i Comuni possono tassare i beni diversi dalla prima casa di abitazione solo nei limiti del rispetto dei fabbisogni standard.

 

-     La tutela del risparmio depositato nelle aziende di credito o nei fondi collettivi e nelle casse previdenziali deve essere totalmente tutelato attraverso strumenti alimentati dagli stessi soggetti che lo raccolgono.

 

- Lo sviluppo è integrale e sostenibile quando diventa il risultato della vitalità demografica, economica, sociale di moltitudini che hanno fiducia nel futuro e che si organizzano nelle forme del capitalismo popolare e familiare.

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter