Domenica, 14 Luglio 2024


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Il problema dell'immigrazione alluvionale, senza limiti al Sud e bloccata al Nord, ha ormai raggiunto il punto di non ritorno

 

 

 

 

 

Fonte: ItaliaOggi, Numero 056  pag. 13 del 07/03/2017


 

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=2161226&codiciTestate=1&sez=hgiornali&testo=&titolo=Il%20problema%20dell%27immigrazione%20alluvionale,%20senza%20limiti%20al%20Sud%20e%20bloccata%20al%20Nord,%20ha%20ormai%20raggiunto%20il%20punto%20di%20non%20ritorno

PRIMO PIANO

Ecco cosa si legge sul web. Questo è letto da 30 volte le persone che leggono un fondo

Il problema dell'immigrazione alluvionale, senza limiti al Sud e bloccata al Nord, ha ormai raggiunto il punto di non ritorno

Tempo fa mi comprai una mangiatoia per uccelli. L'appesi nel mio portico e la riempii di semi. Era proprio una bella mangiatoia ed era uno spettacolo, anche per i miei figli vedere gli uccellini da vicino. Entro una settimana c'erano almeno un centinaio di uccellini che approfittavano del costante rifornimento di cibo gratuito ottenibile senza fatica alcuna.

Poi gli uccelli cominciarono a fare i loro nidi sotto il portico, sulla tenda, vicino al barbecue e persino sul tavolino. Poi arrivò la cacca. Era ovunque. Sulle tegole del portico, sulle sedie, sul tavolo da pranzo... ovunque!

Poi alcuni uccelli iniziarono a essere cattivi. Si lanciavano su di me e cercavano di beccarmi anche se ero io che li nutrivo pagando di tasca mia.

Altri erano rumorosi e prepotenti. Si appollaiavano sulla mangiatoia e fischiavano e pigolavano a tutte le ore giorno e della notte affinché io riempissi la mangiatoia se il cibo scarseggiava. Dopo un po' non riuscivo nemmeno più a sedermi nel mio portico. Così decisi di togliere la bella mangiatoia e in tre giorni gli uccelli se ne andarono. Feci pulizia e misi tutto in ordine facendo sparire anche i nidi da tutto il portico. Ben presto il mio portico tornò a essere quello che era prima: un posto tranquillo e sereno senza schiamazzi per reclamare «il diritto al cibo gratis».

Ora, riflettiamo. Noi abbiamo ottenuto con il nostro lavoro e i nostri sacrifici un sistema con molti diritti: cure mediche gratuite, scuole gratuite, assegni per i meno abbienti, case popolari a prezzi bassissimi e permettiamo a chiunque nasce qui di essere automaticamente cittadino del nostro Paese. Poi sono arrivati gli illegali (o in attesa dell'accertamento del diritto a essere accolti) a decine, centinaia di migliaia, che godono degli stessi nostri vantaggi. Per pagare le maggiori spese noi dobbiamo pagare più tasse. Le case popolari vengono occupate con la forza e nessuno ne paga il canone.

Se andate a un pronto soccorso dovrete aspettare ore per essere visitati poiché gli ospedali sono diventati un rifugio per extracomunitari. Vostro figlio alle elementari avrà grossi problemi perché metà della classe non parla italiano e la mensa scolastica verrà condizionata da divieti religiosi.

Vengono tolti i Crocefissi e non si celebra il Natale per «non urtare la sensibilità» degli stranieri senza alcun rispetto per la nostra sensibilità. Che è quella, tra l'altro, dei padroni di casa!

La criminalità spicciola, quella cioè che se la prende con la gente comune (noi) e i deboli è al 75%, opera del 10% della popolazione (gli stranieri) e le carceri sono così piene che i delinquenti vengono rimessi in circolazione e subito ricominciano a rubare. E se si cerca di arginare il fenomeno ecco levarsi la protesta di molti che gridano alla violazione dei diritti civili (degli altri perché dei nostri diritti gli stessi se ne fregano!). È solo la mia opinione ma forse è giunto il momento per il nostro Governo di togliere la mangiatoia e fare pulizia. Se siete d'accordo fate girare. Se non lo siete continuate a pulire la cacca!

@alepaganotwit

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter