Domenica, 18 Agosto 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

#Cannabislight. “Sentenza cassazione dà ragione a #Salvini: #cannabisshop vanno chiusi”.

 

 

 

 

 

La sentenza delle sezioni unite penali della Cassazione ha fugato ogni dubbio e messo a tacere quanti hanno gridato allo scandalo all'annuncio del Ministro dell’interno, Matteo #Salvini di voler chiudere i cannabis shop.


La sentenza della Suprema Corte chiarisce infatti che la legge non consente la vendita o la cessione a qualunque titolo dei prodotti "derivati dalla coltivazione della cannabis", come l'olio, le foglie, le inflorescenze e la resina sancendo così lo stop alla vendita della "cannabis light" e confermando quello che tutti coloro che fanno uso del buon senso dicevano: è reato la commercializzazione dei prodotti derivati alla cannabis. É stato dunque chiarito in via definitiva la punibilità per chi mette in commercio prodotti derivati da infiorescenze o resine della cannabis con Thc inferiore allo 0,6%.

È un’altra vittoria di coloro che mettono al centro l’uomo rispetto alla cultura della morte. La linea del Ministro dell'interno della Lega era quindi giusta e sacrosanta e oggi è stata pienamente confermata dall'organo giurisdizionale più elevato in grado di questo Paese”.

Lo dichiara Alessandro Pagano vice presidente del gruppo parlamentare lega la Camera.

Consulta il contributo sulla pagina Facebook

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Agosto 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter