Lunedì, 20 Maggio 2024


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Tavola Rotonda sul "Riordino del sistema sanitario"

Tavola Rotonda sul "Riordino del sistema sanitario"

(Organizzata dalla Federazione di Palermo del Partito Democratico della Sinistra)

Intervento dell’On.le Alessandro Pagano – Ass. Reg. alla Sanità.

Premessa:

La sanità siciliana il 18 luglio 1996, quando divenni Assessore, era un’eredità pesante: tutti i Direttori Generali decapitati dalla Corte dei Conti, assenza del Piano Sanitario, nessun Centro di eccellenza ed enormi costi sociali per i cosiddetti viaggi della speranza, le piante organiche bloccate da 10 anni, emergenza sanitaria senza alcuna organizzazione.

In nome della salute vi erano soprusi e abusi.

La riforma del Welfare (la legge 833 del 1978) in verità aveva favorito con i rimborsi a piè di lista esagerazioni e sprechi. Tutte le strutture pubbliche regionali e nazionali infatti ancora oggi sono almeno due volte più costose delle analoghe strutture socio-sanitarie gestite da privati. In compenso, i servizi resi sono meno della metà. È evidente che le strutture pubbliche sono servite quindi solo per assunzioni gonfiate e inefficienze diffuse. La cosiddetta "industria dell’assistenzialismo".

Il nostro ideale e i nostri obiettivi:

1) Per cominciare già dopo un anno abbiamo realizzato: il completamento delle strutture sanitarie incompiute (S.Giovanni Di Dio –AG; Papardo – ME; Cefalù); l’assunzione di medici; l'adeguamento delle rette di riabilitazione; l’ISMETT; 14 presidi ospedalieri minori sono stati rifunzionalizzati; la Rete Ospedaliera; l’Elisoccorso; il 118; la nomina dei Direttori Generali; le Piante Organiche; la rete farmaceutica e la revisione delle piante organiche delle farmacie; un protocollo d’intesa tra la Regione Siciliana e le tre Università di Palermo, Messina e Catania; il definitivo superamento degli ex Ospedali Psichiatrici; il Piano regionale della riorganizzazione dei Dipartimenti di Salute Mentale ed interventi nel settore delle Tossicodipendenze.

2) Il paziente al centro del SSN. Assecondare i bisogni reali della gente, non i desideri. Garantire Livelli Uniformi di Assistenza e difendere gli strati sociali più deboli.

3) Riqualificare la spesa sanitaria.

  •  Si ai ticket nei Pronto Soccorsi per abbattere i ricoveri impropri.
  •  48% della spesa ospedaliera siciliana potrebbe essere prestata in day hospital o in Day Surgery.
  •  Solo il 9% della spesa ospedaliera è fatta di prestazione qualificate ad alto DRG.
  •  Rivalutare il ruolo del medico di base, infatti il 20% della spesa sanitaria è sprecata (Mediobanca rapporto ’97).

4) Gli impegni per i Direttori Generali: qualificazione, formazione e aggiornamento, cultura del lavoro, investimenti, regole.

5) La cultura del privato va diffusa. La cultura della competizione è salutare al sistema sanitario.

6) In compenso il pubblico deve chiedere le stesse possibilità del privato (incompiute, snellimento della burocrazia).

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Maggio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter