Mercoledì, 17 Luglio 2024


-



.

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Guerra in Ucraina. Russia, aggira le sanzioni: produzione bellica a mille

 

 

 

 

 

 

NEW YORK TIMES, ecco cosa scrive una delle testate più importanti al mondo, ovviamente americana “Guerra in Ucraina. Russia, aggira le sanzioni: produzione bellica a mille”.

“Mosca è tornata a livelli pre-guerra con una capacità di produrre munizioni sette volte maggiore rispetto all’Occidente”


Secondo funzionari statunitensi, europei e ucraini, la Russia è riuscita ad aggirare le sanzioni e i controlli sulle esportazioni espandendo la produzione bellica a livelli alti.

Lo scrive il New York Times, non la Pravda, utilizzando dichiarazioni dei funzionari statunitensi.

Ancora una volta l’Occidente sembra essere spiazzato dall’agilità economica di un Paese dato molte volte per spacciato.

Secondo il Nyt, “le autorità di regolamentazione statunitensi ed europee hanno cercato di lavorare insieme per frenare l’esportazione di chip verso la Russia, ma hanno faticato a fermare il flusso attraverso Paesi con legami con Mosca”

La capacità produttiva – che potrebbe essere ulteriormente rafforzata dal possibile accordo sulle munizioni in discussione con la Corea del Nord – spaventa l’intelligence Usa perché rafforzerebbe l’artiglieria russa e quindi la sua capacità di colpire pesantemente le linee ucraine e le infrastrutture civili ipotizzando “un inverno particolarmente buio e freddo per i cittadini ucraini”.

“Prima della guerra, spiegano i funzionari anonimamente al Nyt, la Russia poteva produrre 100 carri armati all’anno; ora ne producono 200”.

La ripresa della produzione militare ha anche un effetto “keynesiano” positivo sull’economia russa.

La spesa militare infatti dovrebbe raggiungere i 100 miliardi di dollari nel 2023, finanziata a debito – la Russia ha uno dei debiti più bassi del mondo, il 15% del Pil – con un impatto sulla crescita che il Fmi ha stimato nell’1,5% quest’anno mentre la Banca centrale russa spera addirittura di arrivare al 2,5%. (Salvatore Cannavó)

GAME OVER!!

LA RUSSIA HA VINTO!

L’AMMINISTRAZIONE BIDEN FIRMI LA PACE CON PUTIN.

BASTA MORTI!

E BASTA COINVOLERE ALTRI PAESI EUROPEI (ITALIA IN TESTA) IN QUESTO O IN ALTRI CONFLITTI.

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Luglio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Nessun evento

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter