Giovedì, 21 Marzo 2019

 

-

 

 

-

 

 

 

Seguimi su Facebook e Twitter

Anno 2005

Scuola, da domani si riparte in Sicilia. Tra i banchi oltre 800 mila studenti

(Tratto da "Giornale di Sicilia") - Le lezioni termineranno il 10 giugno. Quest’anno il filo conduttore sarà la cultura della legalità. Ad Agrigento manifestazione per ricordare Livatino e Libero Grassi

PALERMO. Al via il nuovo anno scolastico in Sicilia. La campanella per gli 840.478 studenti e i circa 80 mila docenti dell'Isola suonerà domani e le lezioni termineranno il 10 giugno 2006. Il filo conduttore quest’anno sarà la cultura della legalità. Non a caso per la prima volta studenti e docenti due giorni dopo festeggeranno questo appuntamento ad Agrigento con una manifestazione dedicata interamente alle figure del giudice Rosario Livatino (di cui ricorre l'anniversario dell'uccisione) e dell'imprenditore Libero Grassi, entrambi ammazzati in un agguato mafioso.

Leggi tutto...

 

Bronte capitale azzurra per due giorni: C’è un "sì " convinto al proporzionale

BRONTE (Tratto da "Giornale di Sicilia") - Azzurri siciliani: avanti tutta col sistema elettorale proporzionale. Riparte da Bronte la "marcia forzista". Ieri al Castello Nelson, c'è stata la prima tappa dell'assise provinciale etnea, che si chiude oggi.

Denominatore comune: bipolarismo e proporzionale; il senatore Pino Firrarello ha plaudito al presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, per la sensibilità, "verso le istituzioni e la società, dimostrata anche con l'apertura al proporzionale"; il coordinatore provinciale Enzo Gibiino ha dissentito dal presidente del Senato, Marcello Pera, "Quando dice che col proporzionale si ritorna al passato". In serata, poi, il coordinatore regionale di Fi, Angelino Alfano, serafico ha detto: "Abbiamo gareggiato e vinto: alle nazionali con il maggioritario e alle regionali con il proporzionale". Ai "puritani" della sinistra che vedono un paletto antidemocratico nella soglia del quattro per cento, invece, il presidente dei senatori di FI, Renato Schifarli, ha ricordato: "Quando al Governo c'era Maccanico, loro volevano lo sbarramento al cinque". Alfano e Schifarli hanno detto pure: "Cuffaro è il candidato alla Regione".

Leggi tutto...

   

A Mazzarino si ripristina l'altare della Madrice

(Tratto da "La Sicilia") - La Regione finanzia il restauro della tomba dei Branciforti

Mazzarino. Due pregevoli opere d'arte saranno presto restaurate con fondi dell'assessorato regionale ai beni culturali. Ne ha dato notizia l'assessore Alessandro Pagano al coordinatore locale di Forza Italia, Rosario Lo Bartolo ed alla dott.ssa Rosalba Panvini soprintendente ai Beni culturali di Caltanissetta.

Leggi tutto...

   

Scritta nella Carta di Siracusa una ricetta per i teatri antichi

(Tratto da: "MF") - Oggi pomeriggio a Segesta la presentazione del documento.

Arriva il documento nel quale è stato fissato, nero su bianco, il miglior modo per conservare e, allo stesso tempo, vivere i teatri antichi dell'isola e di tutta l'area mediterranea. Si chiama «Carta di Siracusa» e viene presentata ufficialmente oggi (sabato 10 settembre), a partire dalle 16,30, al Teatro antico di Segesta, in provincia di Trapani. Già da tempo si parlava di questo documento di programma per la conservazione, la fruizione e la gestione delle architetture teatrali antiche. Esattamente da circa un anno, da quando cioè è stato elaborato e condiviso nell'ambito del secondo convegno internazionale di studi «La materia e i segni della storia. Manutenzione programmata e fruizione sostenibile delle strutture teatrali antiche», tenutosi a Siracusa nell'ottobre del 2004 e organizzato dal Centro regionale per la progettazione e il restauro su iniziativa dell'assessorato regionale ai beni culturali e ambientali.

Leggi tutto...

   

Formazione per i ballerini «Sarà istituito un centro»

(Tratto da "Giornale di Sicilia") - Danza. Annunciato dall'assessore Pagano

Un progetto organico per la istituzione a Caltanissetta di un centro per la formazione e la produzione di giovani coreuti. L'idea è stata lanciata ieri l'altro dall'assessore regionale ai Beni Culturali Alessandro Pagano in occasione della presentazione del concorso internazionale di danza dedicato a Michele Abbate. "Il mondo della danza e dei danzatori - ha detto Pagano - rappresenta una fortissima potenzialità, purtroppo poco valorizzata, con negative ricadute sul versante artistico e occupazionale.

Leggi tutto...

   

La Sicilia entra nell'Archivio storico "Luce"

(Tratto da "Gazzetta del Sud") - Banca dati visionabile on-line dagli anni '20 agli anni '70

Durante la presentazione della Mostra "Cento anni di cinema cinese 1905 - 2005 Ombre Elettriche", alle Ciminiere, che ha visto l'intervento del promotore, l'assessore regionale ai Beni culturali Alessandro Pagano, dell'assessore provinciale alle Politiche culturali Gesualdo Campo, del direttore dell'Istituto Luce Edoardo Ceccuti e del direttore del Complesso del Vittoriano Alessandro Nicosia, è nato l'accordo che vedrà una directory tutta siciliana del patrimonio audiovisivo a carattere documentale del "Luce".

Leggi tutto...

   

Pagano: l'anno scolastico dedicato a Grassi e Livatino

(Tratto da "Giornale di Sicilia") - L'assessore regionale alla Pubblica Istruzione: vogliamo ricordare così le vittime della mafia

PALERMO. «Vogliamo imprimere una forte e precisa impronta alla nostra azione nel mondo dell'istruzione in Sicilia per fare in modo che la memoria di Libero Grassi, di tanti martiri uccisi per mano della mafia, non sia limitala solo alle cerimonie istituzionali». Lo ha detto l'assessore regionale siciliano alla Pubblica istruzione, Alessandro Pagano, che ieri mattina, in rappresentanza del governo regionale, ha deposto una corona di fiori in via Alfieri, a Palermo nel luogo dove l' imprenditore fu ucciso 14 anni fa.

Leggi tutto...

   

Arte, archeologia musica, poesia e un buon vino

(Tratto da "La Sicilia") - Manifestazione tra antico e moderno con i quadri della mostra «Viaggio in Sicilia»

Dall'antico al moderno. Nel mondo antico il vino era l'elemento principe del banchetto, volano di vita sociale, emblema della libertà di godere. Bacco, il Dio del vino, era anche maestro della coltivazione dei campi, conoscitore di segreti della natura. Fare vino era un'arte nell'antichità, lo è ancor oggi. Come per ogni forma artistica, anche nel produrre vino sono necessarie doti eccezionali, ad esempio quella di saper leggere la natura. Una bottiglia di buon vino come una pittura, una scultura, è figlia della passione per il bello.

Leggi tutto...

   

Al teatro antico il fascino del flamenco. Stasera a Taormina è di scena Marquez

TAORMINA. (Tratto da "Giornale di Sicilia") - II linguaggio universale della danza per valorizzare i siti monumentali. L'obiettivo se l'è posto l'assessore regionale ai Beni Culturali, Alessandro Pagano, che ha presentato durante una conferenza stampa, un doppio appuntamento: lo spettacolo del celebre ballerino di flamenco Antonio Marquez, che apre una suggestiva «due-giorni» di eventi programmati fra Taormina e Catania. Il secondo evento si terrà domani a Catania con la tappa della rassegna del «Satiro danzante». Si inizia questa sera, alle 21.30, quando il sipario del Teatro Antico, si aprirà per lo spettacolo del ballerino di Siviglia, definito il più grande «bailor» del mondo.

Leggi tutto...

   

L'assessore Pagano: «Decisione ingiusta. Ci faremo sentire»

(Tratto da "Giornale di Sicilia") - «Mortificata la passione di migliaia di sostenitori con un colpo di penna»

«Appoggeremo tutte le iniziative della Nissa, a partire dal ricorso al Tar del Lazio, perché siamo convinti che il mancato ripescaggio della società nel campionato nazionale di serie D, sia un'ingiustizia sportiva. La decisione, sancita ieri pomeriggio dalla Lega nazionale Dilettanti all'atto della composizione dei gironi per la prossima stagione sportiva, mortifica la città di Caltanissetta e la sua gloriosa squadra di calcio. Sono state, infatti, travalicate le regole sportive ed è stato calpestato il lavoro di chi, con immensi sacrifici, sta provando a rilanciare lo sport nel nostro capoluogo». Così l'assessore regionale ai Beni culturali, Alessandro Pagano, in un documento diffuso nelle ultime ore, schierandosi con la Nissa e i suoi sostenitori dopo aver appreso la notizia del mancato ripescaggio in serie D.

Leggi tutto...

   

Pagina 9 di 28

Cerca nel sito

Appuntamenti

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31

Social Network

diventa Amico di Alessandro Pagano su Facebook diventa supporter di Alessandro Pagano su Facebook Alessandro Pagano su You Tube Alessandro Pagano su Flickr Alessandro Pagano su Twitter